ASSEMBLEA PUBBLICA VERSO LO SCIOPERO DI CITTADINANZA

COSTRUIAMO INSIEME L´ALTERNATIVA ALLA CRISI
VERSO LO SCIOPERO DI CITTADINANZA DEL X MUNICIPIO

Esplode con tutte le sue contraddizioni la crisi economica e del lavoro sul
nostro territorio.

In questi giorni sono moltissimi i lavoratori residenti nel nostro Municipio, impegnati nelle
mobilitazioni in difesa del proprio posto di lavoro e dei diritti.
Le conseguenze delle scelte economiche della BCE e della politica di austerità del
Governo si sono riversate e condensate nel nostro quadrante, provocando una sofferenza senza precedenti. Le imprese,
sempre più libere dall´intralcio dei diritti e dalle garanzie dei lavoratori professate dal decreto Fornero e indicate dal modello Marchionne, ridefiniscono ovunque nuovi piani speculativi che prevedono unicamente il
taglio del personale e la delocalizzazione delle attività.

Cinecittà Studios, impresa amministrata da Luigi Abete, è in sciopero dal 4
Luglio contro il trasferimento di 250 lavoratori che rischiano il
licenziamento. Almaviva gestita dall’ Ing. Alberto Tripi intima 632 lettere di cassa
integrazione straordinaria per i suoi dipendenti per favorire una fuga dell’azienda verso
regioni con più incentivi pubblici. L´Ippodromo di Capannelle mette sotto
accusa 26 lavoratori attraverso una cessione di ramo di azienda. A Romanina diverse lavoratrici di Autogrill sono state
licenziate in tronco come anche 60 dipendenti del Banco di Bilbao.
A questi si devono sommare i precari delle scuole del Municipio, dove le condizioni sono peggiorate di anno in anno e le centinaia di
operatori delle cooperative dei servizi sociali colpiti duramente dalle politiche dei tagli portate
avanti da Regione e Comune. Non
possiamo trascurare anche il fenomeno della chiusura di rilevanti attività commerciali
e i giovani disoccupati in aumento per i quali non esistono le minime tutele.

Cinecittà Bene Comune ha cercato di entrare in relazione con le singole
vertenze ed ora vuole invitare tutti a ragionare su come e cosa possiamo fare a
partire dal territorio in cui viviamo per invertire questa tendenza.
Per questo ha indetto un´assemblea con la finalità di mettere in connessione le varie
vertenze e diffondere solidarietà, per riflettere su una gestione diversa delle
risorse del territorio e un nuovo modello di economia sostenibile. Per
promuovere alternative possibili dal basso e una mobilitazione unitaria aperta a tutta la cittadinanza del Municipio.

” CHI DIFENDE UN LAVORATORE CHE LOTTA , DIFENDE SE STESSO”

Martedì 18 Settembre 2012 ore 17,30
Sala Rossa – Municipio X (IV piano)
Piazza di Cinecittà 11

Annunci