SOLIDARIETA’ ALLE 30 LAVORATRICI LICENZIATE DELL’HOTEL CAPANNELLE

TRENTA lavoratrici che si occupano del riassetto camere presso l’Hotel Capannelle di via Siderno 37 sono in lotta e presidio permanente davanti all’albergo perché saranno licenziate a partire dal 31 Dicembre 2017.

Le lavoratrici dopo la scadenza del contratto, sono state licenziate a seguito di un nuovo affidamento ad una società esterna che attraverso l’utilizzo di lavoratori ultra precari e senza garanzie, ha abbattuto i costi, proponendo contratti peggiorativi a tempo determinato e part-time.

Siamo alle solite, a pagare la crisi economica sono sempre i lavoratori che per favorire la competitività all’interno del settore devono rinunciare ai loro diritti e al loro salario.

La Rete Cinecittà Bene Comune esprime solidarietà verso la lotta delle lavoratrici dell’hotel Capannelle, ritiene che il lavoro sia la questione fondamentale da rimettere al centro delle scelte politiche, a partire dalla cancellazione del jobs act e dalla reintroduzione dell’articolo 18, per la salvaguardia dei livelli occupazionali, per fermare come in questo caso licenziamenti senza giusta causa.

LA CRISI ECONOMICA SI COMBATTE CREANDO POSTI DI LAVORO E RAFFORZANDO DIRITTI E GARANZIE

BASTA LICENZIAMENTI, LAVORO PRECARIO E SOTTOPAGATO, I LAVORATORI VANNO RISPETTATI!

CHI DIFENDE UN LAVORATORE CHE LOTTA DIFENDE SE STESSO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...