LETTERA APERTA ALLA PRESIDENTE DEL VII MUNICIPIO MONICA LOZZI PER LA REALIZZAZIONE DI UN RISTORANTE DIDATTICO ATTRAVERSO IL RECUPERO DI UN BENE SEQUESTRATO ALLA MAFIA

Cara MiniSindaca Lozzi, vogliamo ricordarle il suo impegno per la trasparenza e la partecipazione !

Nessuna descrizione della foto disponibile.C’è stato un “Avviso pubblico di indagine di mercato esplorativa” per l’individuazione di una proposta progettuale per la realizzazione e la gestione di un Ristorante didattico emesso dal suo municipio. L’immobile sito al piano terra in Via Tuscolana n.1100-1102, in disuso da diversi anni e ormai in uno stato di totale abbandono, sarà assegnato in uso, a titolo gratuito, al vincitore del bando poiché il bene immobile è stato confiscato alla criminalità organizzata, assegnato al Municipio VII dalla Direzione Centrale del demanio al Patrimonio indisponibile del Comune di Roma per finalità sociali.

In considerazione degli ingenti investimenti richiesti per rendere agibile e funzionante la struttura e tenuto in debito conto i vincoli posti alla progettazione, alcuni ci consenta molto stravaganti, diverse realtà del territorio hanno partecipato alla chiamata dell’avviso e visto che la manifestazione di interesse si è chiusa, le chiediamo un impegno immediato e responsabile nel proseguire l’iter per l’assegnazione dei locali e un confronto orizzontale e trasparente sugli sviluppi.

In un momento come questo, caratterizzato da una forte crisi economica e del lavoro post covid, l’apertura di questo progetto porterebbe una boccata di ossigeno al nostro territorio.

Al riguardo, abbiamo alcune domande: perché sono state necessarie tre proroghe per la presentazione dei progetti ?

Il 24 marzo si proroga la consegna dei progetti a causa dell’emergenza Covid al 4 maggio, il 28 aprile la seconda proroga sempre per l’emergenza Covid al 15 maggio e il 13 maggio la terza proroga sempre per l’emergenza Covid al 15 giugno. Il 24 maggio improvvisamente si espone in prima persona con un video a sollecitare la partecipazione al bando/manifestazione di interesse.

Perché lei che più volte si è definita campione della trasparenza, della legalità e della partecipazione improvvisamente ha abusato del sistema delle proroghe?

Ci sembra alquanto strana questa procedura, visto che per partecipare alla manifestazione di interesse e presentare la domanda del progetto era necessario solo spedire una semplice email PEC, comodamente dal divano di casa.

Non possiamo sapere cosa è accaduto, ma di certo l’ultima proroga risulta abbastanza anomala.

Forse erano arrivate poche proposte e soprattutto non in linea con gli orientamenti politici della sua campagna elettorale?

Siamo preoccupati, questo stile poco trasparente non è una novità, è in continuità con altri accadimenti sul sistema degli affidamenti di servizi e progetti sociali ed educativi.

Con procedure mai del tutto lineari la vostra amministrazione ha assegnato spazi e ha totalmente stravolto e in parte azzerato il sistema dei servizi integrato municipale presente nel quartiere Don Bosco. Facciamo un elenco sicuramente parziale ed incompleto: dopo anni di esistenza viene chiuso il Centro Aggregativo Giovanile “Batti il Tuo Tempo” di Piazza Cinecittà e trasferito con risorse e spazi ridotti nel quartiere Piscine di Torre Spaccata. E’ stato letteralmente chiuso il centro sperimentale giovanile Eccoci sbattendo la porta in faccia a centinaia di giovani che l’hanno implorata di non chiuderlo e contestualmente avete aggiudicato il bando del centro di via Marco Dino Rossi dopo ben 2 bandi di gara casualmente annullati, alla faccia dell’efficienza! Dallo scorso anno sono scomparsi il mercatino degli Operatori del Proprio Ingegno “Prendi l’Arte” a Piazza di Cinecittà e i bandi per i mercatini di natale a Piazza Don Bosco e a Largo Appio Claudio che di fatto non si sono più svolti. Avete assegnato senza bando e inaugurato la casa di quartiere a Osteria del Curato ma la struttura è rimasta pressoché inattiva e peggio, avete assegnato, sempre senza bando, il polo civico di via Siderno ad un direttivo che abbiamo appreso dai più autorevoli quotidiani della capitale, essere composto da esponenti dell’estrema destra fascista e razzista. L’abbiamo sentita acclamare per la fine del servizio sulle dipendenze del centro diurno e notturno di via dei Sestili, come se dare assistenza e aiuto alle persone tossicodipendenti fosse qualcosa di cui vergognarsi e non un dovere per le istituzioni.

Inoltre, l’abbiamo vista chiudere l’esperienza associativa della ludoteca di via Selinunte dopo 20 anni di attività, intimare lo sfratto all’associazione di protezione civile Iqbal Masih, la stessa che consegnando i pacchi alimentari durante l’emergenza sanitaria del Covid agli utenti del servizio sociale vi ha permesso di fare lunghi proclami sull’operato del municipio e di mettervi una bella medaglietta.

Non c’è sfuggita infine la pubblicazione sulle pagine del sito del VII Municipio dell’avviso pubblico per la gestione dei locali di via Tropea, avviso scomparso dal sito il giorno dopo la pubblicazione senza dare nessuna spiegazione e riapparso nuovamente in questi giorni ma completamente stravolto, ci chiediamo anche qui perchè?

Cara Minisindaca,

come vede la questione “trasparenza” non è solo un dettaglio, Lei in realtà è riuscita in una impresa memorabile, in pochi anni ha distrutto un sistema di servizi territoriali già molto fragile e in ginocchio, dandogli il colpo di grazia!

Ora sulla assegnazione e apertura del ristorante didattico di via Tuscolana ci aspettiamo serietà e discontinuità, non il solito proclama su facebook buono solo per la campagna elettorale alle porte.

Laboratorio di progettazione partecipata – Cinecittà Bene Comune

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...