PRESIDIO al Ministero della Cultura per CINECITTA’ STUDIOS

5 luglioMartedì 5 Luglio ore 16 via del Collegio Romano (davanti al MIBACT)

Presentazione della terza edizione del CINECITTA’ FILM FESTIVAL

Richiesta di incontro con il ministro Dario Franceschini sul futuro degli studios

Informazioni sui licenziamenti in atto e sul piano di cementificazione

SALVIAMO CINECITTA’

Abete e Della Valle vogliono distruggere Cinecittà cacciamoli via

no ai licenziamenti – no al cemento

Cinecittà Bene Comune, la Rete Territoriale del VII municipio di Roma, ha deciso di organizzare la terza edizione del Cinecittà Film Festival: un evento autofinanziato e ad ingresso gratuito, a sostegno della vertenza dei lavoratori di Cinecittà Sudios, contro i licenziamenti ancora in atto delle maestranze, contro il devastante piano di cementificazione degli Studios ad opera dell’amministratore di fatto Luigi Abete che favorisce le attività commerciali a discapito della produzione cinematografia. Continua a leggere PRESIDIO al Ministero della Cultura per CINECITTA’ STUDIOS

Annunci

mercoledì 22 giugno – largo spartaco

loc 22 largo spartaco

Ad Orlando, in Florida, 49 gay, lesbiche, bisessuali e trans sono state uccise ed altre 53 ferite. E’ il più grande attentato terroristico dopo l’11 settembre 2001 avvenuto negli Stati Uniti.
La strage è avvenuta in un club LGBT, durante il gay pride; il massacro ha una chiara connotazione omofoba.

Di fronte ad una strage del genere abbiamo deciso di manifestare il nostro dolore, di rompere il silenzio e l’ipocrisia, perché quanto accaduto è diretto a tutti noi e ci rende tutte e tutti vittime di questa strage, come persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, queer e come etero, come persone che lottano contro lo stesso oppressore: l’omofobia, il sessismo, la violenza di genere e il razzismo.

Come presidio territoriale di democrazia abbiamo riscontrato che anche nel nostro quadrante cercano di farsi strada nuove forme di discriminazione e di razzismo, ed è per questo che abbiamo deciso di ritornare in piazza, per rivendicare diritti civili e dignità, per affermare chiaramente che non esistono vittime di serie A e serie B.

sostieni l’officina popolare!

loc officina popolareAttraverso la cena di autofinanziamento possiamo sostenere un’ esperienza importante e preziosa del nostro territorio. L’officina Popolare di viale San Giovanni Bosco 65 nasce circa 2 anni fa da un’iniziativa della Rete Territoriale Cinecittà Bene Comune per contrastare la crisi economica. Da quando è aperta propone ai disoccupati del quartiere percorsi di formazione professionale, crea autoreddito per favorire l’inserimento lavorativo e aiuta a ridare dignità alle persone in difficoltà economica, favorendo il rinserimento sociale attraverso (principalmente) l’attività della lavorazione del ferro. L’Officina Popolare nasce dall’apertura di due serrande del nostro quartiere abbandonate a causa della crisi e rappresenta una possibilità efficace di utilizzo del patrimonio in disuso per produrre posti di lavoro e servizi alla cittadinanza. E’ un progetto reale che già funziona e che meriterebbe il riconoscimento completo da parte delle istituzioni.