Archivi categoria: Attività contro la crisi economica

Nuova iniziativa di solidarietà e di denuncia della Rete Cinecittà Bene Comune

Consegnate 300 mascherine e disinfettanti al centro di accoglienza alloggiativa temporanea di via Campo Farnia

Questa mattina due attivisti di Cinecittà Bene Comune hanno effettuato una donazione di 300 mascherine, guanti e 60 disinfettanti al centro di accoglienza alloggiativa temporanea di via Campo Farnia situato nel VII Municipio nella zona di via delle Capanelle. In questo momento il Residence ospita circa 350 persone in emergenza abitativa, è il centro più grande della capitale. Ci sembra assurdo che un servizio del Comune di Roma così importante, che negli anni era stato considerato il fiore all’occhiello dei servizi per i senza casa, oggi in piena emergenza coronavirus è stato completamente abbandonato dalle istituzioni. Continua a leggere Nuova iniziativa di solidarietà e di denuncia della Rete Cinecittà Bene Comune

ALZIAMO LE SERRANDE!

APPELLO AI RESIDENTI

serrande chiuseRigeneriamo il quartiere Don Bosco Cinecittà attraverso l’apertura dei locali chiusi

Dopo aver denunciato le numerose serrande chiuse del quartiere abbiamo deciso di rilanciare la vivibilità del nostro quartiere raccogliendo progetti e proposte dal basso, per aumentare l’offerta di lavoro per i giovani del quartiere e per rigenerare il quadrante con attività rivolte ad offrire nuovi servizi, spazi alla cultura e botteghe artigianali.

INVIACI UN EMAIL CON UN PROGETTO O UNA PROPOSTA 

PER FAR RIVERE I LOCALI CHIUSI

SCRIVI A  cinecittabenecomune@gmail.com

Mandaci un progetto, un idea, aiutaci a realizzare un programma per dare una nuova vita ai numerosi locali abbandonati. Insieme possiamo accendere l’attenzione e trovare una soluzione!

Vogliamo aprire una trattativa con le numerose proprietà delle serrande chiuse (INPS, ENASARCO, Comune di Roma, Municipio VII, Istituto per Ciechi, beni confiscati alle mafie ect) per abbassare i canoni d’affitto per il commercio di prossimità in grande difficoltà e proporre un nuovo piano di riconversione economica dei locali abbandonati, dando spazio all’ innovazione, alle numerose realtà sociali e culturali del territorio e ai numerosi progetti che in questi giorni ci sono già pervenuti.

sabato 15 febbraio – cena solidale per l’OFFICINA POPOLARE

Il 30 gennaio scorso abbiamo respinto attraverso un picchetto solidale lo sfratto dell’Officina Popolare di viale San Giovanni Bosco 65, ottenendo 3 mesi di proroga dello sfratto al 13 maggio 2020.

L’officina popolare aperta 5 anni fa è un progetto di reinserimento lavorativo di persone svantaggiate, escluse dal mondo del lavoro. Attraverso il lavoro artigianale del ferro e l’attività di facchinaggio negli anni l’officina ha coinvolto una ventina di persone restituendo dignità e sostegno a soggetti fragili come ex detenuti, alcolisti e tossico dipendenti del territorio. Attualmente vi lavorano 6 operai e nonostante la richiesta formale agli enti di prossimità e alla proprietà dell’immobile (una fondazione) questa esperienza sociale non ha avuto risposta ed oggi rischia di chiudere, aggiungendo un’altra serranda abbassata del quartiere martoriata da decine e decine di negozi e botteghe che negli anni hanno chiuso i battenti.

Sabato 15 Febbraio abbiamo indetto una giornata di sottoscrizione e aperto una piccola campagna di solidarietà.

Partecipa alla cena al costo di 15 euro e sostieni la vita dell’officina Popolare.

MUTUALISMO E’ COOPERAZIONE

VENERDI’ 14 FEBBRAIO ORE 18
presso il centro sociale Spartaco-Via Selinunte 57

L'immagine può contenere: 1 persona “Combattere la disuguaglianza, promuovere comunità accoglienti per una nuova economia ecologica e solidale.”

Intervengono:
Alessandro Luparelli, Cinecittà bene comune
-Tatiana Agostinello, Cnca Lazioa
– Marta Bonafoni, POP idee in movimento
-Silvia Ioli, Cgil RomaSud Pomezia Castelli
-associazioni, cooperative, comitati territoriali
-Coordina: Carlo de Angelis

Proiezione in anteprima del video “Pepe” il presidente impossibile (incontro con José Mujica detto “Pepe”).

Ore 20,00 cena sociale.

EMERGENZA FREDDO: APRIAMO UN CENTRO DI ACCOGLIENZA ANCHE NEL VII MUNICIPIO

BASTA CON IL PATRIMONIO ABBANDONATO E LA CHIUSURA DEI SERVIZI ALLA PERSONE

L'immagine può contenere: 2 persone, spazio all'aperto La nuova ondata di freddo sta mettendo a dura prova le 8000 persone che vivono nelle strade di Roma. La città sempre più povera deve far fronte anche a questa emergenza che ogni anno semina vittime. Il comune ha predisposto 400 ricoveri, molti dei quali sprovvisti di docce e altri servizi, nel nostro municipio non esiste nessuna struttura di ricovero e da diversi anni ha chiuso anche il servizio Kaspar Hauser al Quadraro che si rivolgeva proprio ai senza tetto. Continua a leggere EMERGENZA FREDDO: APRIAMO UN CENTRO DI ACCOGLIENZA ANCHE NEL VII MUNICIPIO

NATALE SENZA MERCATINI A CINECITTÀ

Dopo il mercatino artigianale di Prendi l’Arte chiude anche quello storico di Piazza Don Bosco.

Ricordiamo con rammarico il bellissimo mercatino “Prendi l’Arte” di Piazza di Cinecittà che si svolgeva durante il periodo delle feste di natale negli attuali giardini dedicati alla partigiana Tina Costa, in questi giorni sulle cronache per la ignobile deturpazione della targa a lei dedicata. Il mercatino di natale Prendi l’arte, che per 10 anni ha accompagnato il natale a Cinecittà, era nato come progetto dedicato agli OPI (operatori del proprio ingegno) unendo diversi artigiani e artisti della zona che operavano su via Tuscolana regolarizzati in un’associazione per dar vita ad un mercatino artistico, autenticamente no profit e sostenibile. E’ stato per gli abitanti del quartiere, e non solo, un fiore all’occhiello per acquistare regali di qualità a poco prezzo veramente originali, opere di artigianato realizzate con professionalità. Continua a leggere NATALE SENZA MERCATINI A CINECITTÀ

Pranzo Solidale – giovedì 26 Dicembre

A Natale nessuno dovrebbe sentirsi solo, la nostra comunità si impegna anche quest’anno ad offrire un pranzo per creare socialità e diffondere solidarietà. La disciminazione verso chi è più povero si contrasta con momenti di incontro anche semplici come un brindisi di fine anno. Il pranzo consiste nel mangiare piatti che ognuno potrà prepare e portare da casa e condividerli con gli altri. Il tutto sarà accompagnato dalla musica della Banda Cecafumo e della Statuario Band. Continua a leggere Pranzo Solidale – giovedì 26 Dicembre

passeggiata di quartiere

Mercoledì 18 Dicembre ore 17 – Partenza da Viale San Giovanni Bosco 65
Per documentare con foto e video e denunciare la chiusura dei negozi

RILANCIAMO IL QUARTIERE ATTRAVERSO L’APERTURA DEI NEGOZI CHIUSI
SALVIAMO LE ATTIVITA’ DEL COMMERCIO DI PROSSIMITA’
DI VIALE SAN GIOVANNI BOSCO E VIA FLAVIO STILICONE      

  Da oltre 10 anni, Viale San Giovanni Bosco ha visto un impoverimento commerciale, non solo causato dall’eccessiva apertura di centri commerciali e dalla crisi economica, ma anche dalla gestione della Fondazione ENASARCO, INPS e del Comune di Roma i quali lasciano il loro patrimonio in disuso e in abbandono, quando questo rappresenterebbe un patrimonio fondamentale per il rilancio dell’economia, del lavoro della qualità della vita dei residenti della zona. In via Flavio Stilicone su 224 serrande ben 66 sono chiuse, mentre in viale San Giovanni Bosco su 118 serrande ben 56 sono abbassate e inutilizzate, pari a circa la metà delle attività.
Non si rinnovano i contratti di locazione ultra-quarantennali, l’affitto è lievitato a prezzi proibitivi e i locali sono in vendita a costi di mercato. Continua a leggere passeggiata di quartiere

DIFESA DEI SERVIZI PUBBLICI E DEL LAVORO

#ROMA NON SI LIQUIDA

VERSO LO SCIOPERO DELLE MUNICIPALIZZATE DI VENERDI’ 25 OTTOBRE

Martedì 22 Ottobre alle ore 17 Assemblea pubblica davanti la sede del VII Municipio contro le politiche della giunta Raggi, per difendere i lavoratori e i servizi della città!
Interverranno delegati di Ama, ATAC, Roma Metropolitane e le realtà sociali del territorio.

Riapre la “Tenda Contro la Crisi”

12342349_459723300879123_2659438808822403883_nRiprendono le nostre attività di mutualismo e di contrasto alle nuove povertà. Ritornano le aperture del Container e della Tenda Contro la Crisi presso Piazza dei Decemviri (Dietro la chiesa di Don Bosco) con il banco alimentare per le famiglie che non arrivano alla fine del mese, la scuola di italiano per migranti e l’ambulatorio medico “La follia di Giovanni”. Di seguito i nuovi orari delle aperture: Continua a leggere Riapre la “Tenda Contro la Crisi”