PASSEGGIATA DI QUARTIERE PER RIVENDICARE PIU’ SPAZI PER I GIOVANI E IL DIRITTO ALLO STUDIO

ALZIAMO LE SERRANDE!

Rigeneriamo il nostro quartiere attraverso l’apertura dei numerosi negozi chiusi

Venerdì 15 Gennaio alle ore 16

Appuntamento presso l’area pedonale di via Flavio Stilicone / Calpurnio Fiamma

(la passeggiata si svolgerà nel rispetto delle restrizioni anticovi come previsto dal decreto ministeriale in vigore)

Diamo priorità al lavoro, ai giovani e alla cultura!

Con il persistere dell’emergenza sanitaria del covid il commercio di prossimità ha ricevuto un altro duro colpo, forse quello di grazia. I dati del camera di Commercio di roma ci dicono che se molte attività hanno già abbassato le serrande, le previsioni per il futuro sono ancora più allarmanti, si calcola che 2 attività su 5 chiuderanno nei prossimi 2 anni e non riapriranno più, con la conseguente perdita di ulteriori posti di lavoro.

Nel nostro quadrante abbiamo più volte contato e denunciato le serrande chiuse da da tempo e nell’ultimo periodo di restrizioni conseguenti al covid abbiamo costatato la crescita di questo numero. Oggi siamo qui per affiggere lampadine di carta sulle serrande chiuse denunciando il bisogno di riattivare questi spazi.

Non solo bar, ristoranti e il settore del turismo sono sotto attacco ma tutte le attività da quelle dell’artigianato, all’abbigliamento, dalle attività culturali a quelle per i servizi. In questo modo il tessuto sociale si impoverisce ulteriormente e il quartiere assume un aspetto ancora più desolante.

E’ in questo contesto che Cinecittà Bene Comune intensifica la sua opera di progettazione urbana partacipata per rigenerare i locali dismessi e aprire nuove attività. E’ in questo contesto di emergenza sociale che oltre ad aumentare le azioni di mutualismo e solidarietà apre nuove vertenze con le grandi proprietà pubbliche dei locali dismessi (INPS e Enasarco), chiedendo l’abbassamento degli affitti.

Sono stati individuati già 10 progetti di recupero di locali abbandonati per rilanciare lavoro e servizi.

In particolare stiamo sostenendo nel quadrante di Don Bosco Cinecittà l’apertura di uno spazio dedicato ai giovani e alla produzione culturale, mettendo al centro l’editoria, la formazione e i servizi per gli studenti del territorio.

Il bisogno di spazi per studiare infatti è aggravato dall’emergenza pandemica, la chiusura delle scuole, per cui gli spazi sono una necessità importante da recuperare anche a seguito della chiusura dell’unica aula studio e del centro giovani ad opera dell’amministrazione municipale.

Per questo abbiamo aperto più trattative possibili con le proprietà dei vari locali disabitati e continueremo con la nostra opera di denuncia fin quando non verremmo ascoltati.

Rete CINECITTA’ BENE COMUNE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...